Cronaca Spettacolo

Balliamo sul Mondo…ma non in discoteca…

L’Italia che balla: discoteche ancora chiuse, ma in spiagge e piazze serate danzanti senza controllo

Protesta dei gestori delle sale da ballo, ancora in attesa di una risposta sulla riapertura. Raccolta di video inviata ai ministri della Salute Speranza e dell’Interno Lamorgese. “Oltre il danno la beffa. Balli di gruppo ovunque e noi siamo chiusi da 17 mesi”

Gestori di discoteche e sale da ballo attendono ancora una risposta. Ma né Cts né ministero della Salute si sono pronunciati sul protocollo da loro proposto per la riapertura dei locali e neanche sul progetto di due serate-pilota, a Milano e Gallipoli, con duemila partecipanti ciascuno ovviamente tutti dotati di green pass come fatto con successo in diversi Paesi europei.

Nel link l’articolo completo di “La Repubblica”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn