Interviste nel mondo dello Spettacolo

Ten questions to: Antonella Arpa in arte Himorta

La sua storia:

Antonella Arpa Himorta è attualmente la cosplayer più famosa d’Italia e l’influencer più seguita in ambito cosplay. Nel 2019 intraprende anche la carriera di Dj e crea un dj set che coniuga la sua passione per il mondo nerd con quello della musica.

Numerosi mashup, all’interno del suo dj set, interamente esibito in cosplay, uniscono il mondo delle sigle cartoon e serie tv, a quello dell’edm.

Youtube: https://youtube.com/c/Himorta

Twitch: https://www.twitch.tv/himorta

tiktok: https://vm.tiktok.com/ZMe15vNcC/

1Q – Interviste di Puntomusic

Ciao Himorta,

In cosa consiste la tua attività artistica nello specifico?

Sono una cosplayer professionista. Il mio lavoro consiste nel ricreare, da un punto di vista costumistico e interpretativo, un personaggio proveniente dal mondo dei cartoni animati, fumetti o videogiochi. La mia attività ruota tutta intorno al concetto sempre più rivoluzionario del “nerd”, inizialmente visto come un topo da biblioteca, ma ora, probabilmente anche grazie all’avvento della digitalizzazione, viene visto come un trend nuovo ed innovativo. È sempre intorno ai cartoni animati e videogiochi che ruota anche la mia immagine di dj: mi diverto a mixare sigle di serie tv e cartoni animati con EDM. E devo dire che mi diverto tantissimo! 

Come hai speso il tuo tempo dal punto di vista creativo in questo terribile momento storico ? La tua attività ne ha risentito?

In realtà sono riuscita a ricostruirmi concentrandomi ancora di più sul settore digitale. Mi piace fare streaming su ciò che faccio su Twitch e Youtube, su cui ora investo gran parte del mio tempo. Sicuramente le fiere del fumetto e le discoteche, che erano parte fondante della mia attività, mi mancano moltissimo. Ma sono riuscita a trovare una nuova soluzione. 

Quali sono secondo te le caratteristiche principali che dovrebbe avere una influencer per diventare famosa ?

Penso sia la semplicità. Alle persone piace seguire personaggi che trovano affini a loro. Non sono mai stata artefatta, spesso mi mostro sui social anche in pigiama. Credo che la normalità sia la chiave del farsi voler bene. 

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Mi piacerebbe ancora di più impormi nell’universo nerd, magari con un mio fumetto. Un altro sogno nel cassetto, che purtroppo ora è in standby, è sicuramente quello di fare un mio singolo. 

Da cosa credi derivi il tuo successo?

Crederci è fondamentale. Il cosplay quando ho iniziato era ancora un settore di nicchia: penso in realtà di essere l’unica cosplayer italiana ad essersi poi effettivamente trasformata in influencer, proprio perché è ancora un settore poco conosciuto. Mi piace veicolare le mie passioni attraverso i social. È una grande responsabilità avere una community così grande, ma mi rende felice. 

Hai più riscontro in Italia o nel resto del mondo dal punto di vista dei Followers?

Vanto una fanbase completamente italiana. E ne sono super fiera! Mi piacerebbe sicuramente un giorno farmi conoscere anche all’estero, perché no!

Come trovi l’ispirazione?

Mi informo e leggo molto i trend fumettistici, videoludici e serie tv del momento. Ad esempio lo scorso anno ho proposto Bella Ciao dei Marnik nel mio dj set perchè La Casa di Carta era la serie tv del momento, molto seguita dai nerd italiani. 

Se non avessi fatto l’artista nella vita cosa ti sarebbe piaciuto essere? 

In realtà ero una professoressa di lingua inglese. Ho salutato la professione di insegnante per dedicarmi completamente al web. Quindi sicuramente avrei continuato ad insegnare nella mia vita. 

Hai suggerimenti per coloro che sognano di fare il tuo lavoro?

Divertitevi. È la chiave del successo! 

Qual è la tua massima?

Mi piace molto la massima di D’Annunzio: Memento Audere Semper, che significa “Ricordati sempre di Osare”. Nella vita ho sempre osato, non mi piace accontentarmi. E, fino ad ora, mi ha portato bene.

Svelaci un segreto di te che non hai mai detto a nessuno e che ora finalmente hai deciso di rivelare 😁😉

Da brava napoletana, ascolto Gigi D’Alessio e mi piace molto. Però shhh, non ditelo in giro. 

Intervista ad Antonella Arpa Himorta by Umberto Salvati 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn