Bonus INPS

Decreto Sostegno approvato: tutte le misure ed i bonus per il settore Spettacolo

Ieri 19 marzo è stato finalmente approvato il Decreto Sostegno, in attesa del testo ufficiale riepiloghiamo tutte le misure previste per il settore Spettacolo e Cultura:

-BONUS OMNICOMPRENSIVO di € 2400 per tutti coloro che siano iscritti al fondo pensioni lavoratori dello spettacolo e che non abbiano in essere un rapporto di lavoro a tempo indeterminato  diverso dal contratto intermittente. I requisiti mirano a soddisfare una platea più ampia dei precedenti bonus, in quanto il range temporale per il conteggio delle contribuzioni è esteso fino alla data di uscita del decreto, ed il reddito massimo è stato elevato da 50.000€ a 75.000€ . Per cui potranno richiedere il bonus coloro che abbiano maturato almeno 7 contributi giornalieri versati dal 01/01/19 alla data del presente decreto ed il cui reddito si attesti entro i 35000€, oppure almeno 30 contributi nello stesso intervallo di tempo ed un reddito entro i 75000€ . Si attende la circolare INPS per sapere se il rinnovo sarà automatico per i precedenti beneficiari oppure occorrerà ripresentare una nuova domanda sul sito INPS da farsi entro il 30 aprile, ricordiamo quindi a tutti di munirsi dello SPID, in quanto il PIN, che è stato sostituito dallo SPID dall’ottobre scorso, potrebbe essere soppresso definitivamente a breve.

-400 milioni di euro saranno destinati ai fondi di emergenza esistenti, ripartiti in questo modo: 80 milioni saranno destinati al sostegno dei musei statali, 200 milioni di euro al fondo di parte corrente per il sostegno del cinema e dello spettacolo, e 120 milioni di euro al fondo per il sostegno delle imprese e delle istituzioni culturali.

-Tra le misure vanno annoverate anche la quota parte degli 11 miliardi previsti per le imprese e le partite Iva (ristoro a fondo perduto) e le proroghe delle diverse casse integrazione.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn