BANDI SPETTACOLO

Novità bando spettacolo dal vivo, cinema e audiovisivo

Il dM 20 luglio 2022, rep. n. 291 apporta alcune  modifiche al decreto ministeriale 9 giugno 2022, rep. n. 236, a favore dei lavoratori dello spettacolo dal vivo e dei settori del cinema e dell’audiovisivo.

Tra queste la scadenza per la presentazione della domanda, prorogata alle ore 16 del 31/08/2022.

Ci sono inoltre alcune condizioni meno restrittive a favore degli attori cinematografici o  dell’audiovisivo, per i quali basteranno 20 contribuzioni in uno degli anni 2018-2019-2021 (anzichè le  40 previste per le altre categorie).

L’altra novità riguarda il fatto che, a differenza della pubblicazione precedente, potranno farne richiesta anche coloro che al momento percepiscono NASPI, ALAS o FIS.

Ed infine che è necessario avere nel 2019 (e non nel 2021) un reddito prevalente legato al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo.

Qui di seguito tutti i requisiti richiesti:

✓ essere residenti in Italia;
✓ essere iscritti al Fondo pensioni lavoratori dello spettacolo;
✓ avere un reddito riferito all’anno 2021 non superiore a 35.000 euro;
✓ aver maturato, in almeno uno degli anni 2018, 2019 e 2021, non meno di quaranta giornate di contribuzione versata o accreditata al Fondo pensioni dei lavoratori dello spettacolo. Per gli attori cinematografici o di audiovisivi (codice 022), aver maturato, in almeno uno degli anni 2018, 2019 e 2021, non meno di venti giornate di contribuzione versata o accreditata al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo;
✓ avere, nell’anno 2019, un reddito prevalente derivante dall’esercizio delle attività lavorative per le quali è richiesta l’iscrizione obbligatoria al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo;
✓ non essere titolare di trattamento pensionistico diretto a carico di gestioni previdenziali obbligatorie e del reddito di cittadinanza di cui al decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2019, n. 26.

Resta inteso che coloro che hanno già presentato la domanda non dovranno rifarla. 

Per le modalità di presentazione invitiamo i soci di Puntomusic Soc.Coop. a leggere la mail precedentemente inviata.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn